I CARE

don_milani.jpg

La pedagogia così com’è, io la leverei. Ma non ne sono sicuro. Forse se ne faceste di più si scoprirebbe che ha qualcosa da dirci. Poi, forse, si scoprirebbe che ha da dirci una cosa solo. Che i ragazzi sono tutti diversi, sono diversi i momenti storici e ogni momento dello stesso ragazzo, sono diversi i paesi, gli ambienti, le famiglie. Allora di tutto il libro basterebbe una paginetta che dicesse questo e il resto si potrebbe buttare via. […]

(L. Milani, Lettera a una professoressa)

gandhi.jpg

La vera educazione consiste nel trarre alla luce il meglio di una persona. Quale libro può essere migliore del libro dell’umanità?

(Gandhi, Antiche come le montagne)

Il precettore guardi bene come vada trattato l’animo dell’allievo. Ce ne sono di quelli che si rilassano, se non si stimolano continuamente; altri che si seccano dei comandi; la paura vale sì a trattenere certuni, ma può svigorire certi altri. In ogni caso bisognerebbe concedere a tutti un po’ di riposo, non solo perché non c’è nessuno che possa sopportare una fatica incessante, ma perché l’apprendimento si basa soprattutto sulla volontà di imparare, la quale non può essere costretta.

(Fabio Quintiliano, Institutio oratoria I, 3, 6 sg.)